I nostri corsi di Karate

L’attività di allenamento si svolge divisa in diversi corsi, in cui i praticanti vengono suddivisi in gruppi omogenei per età ed esperienza. In questo modo è possibile adeguare gli esercizi e gli obiettivi dell’allenamento alle differenti fasi evolutive e alle capacità motorie acquisite dagli atleti. Il Maestro Funakoshi ricordava sovente che “il karate si pratica tutta la vita”, esplicitando come la pratica sia non tanto un’attività fisica ma un percorso che ha ad oggetto un modo di essere. Conseguentemente, mentre la forza fisica muta e si affievolisce nel corso del tempo lo  spirito può essere sempre rinvigorito. Per questo, ad ogni diversa fase di vita corrisponde lo studio di un particolare aspetto dell’arte. In questo modo, il livello di abilità di ogni praticante cresce parallelamente alla consapevolezza che egli acquisisce di sè stesso e del proprio corpo.

Principianti/Bambini


L’allenamento rivolto ai bambini presenta una grande varietà di esercizi ginnici e ludici, grazie ai quali si apprendono gli schemi motori fondamentali nonchè la coordinazione e l’equilibrio. I movimenti compiuti permettono non solo uno sviluppo equilibrato del corpo che acquista flessibilità senza sollecitazioni, ma anche un rinforzo armonico di tutti i muscoli ed articolazioni. Oltre a questo, l’insegnamento del karate facilita l’acquisizione di capacità quali concentrazione ed autocontrollo, essendo caratterizzato da momenti in cui sono richieste serietà, precisione ed impegno.

Ragazzi cinture colorate


Crescendo ed avanzando di grado si approfondiscono aspetti che richiedono più consapevolezza di sè, quali l’importanza della disciplina e dell’etichetta. L’allenamento con una squadra e i primi contatti con la realtà del combattimento aiutano a capire l’importanza degli altri, senza i quali non c’è crescita, e stimolano la formazione di rapporti di fiducia e di lealtà con i compagni fornendo un sano modello di relazione interpersonale.

Cinture nere/Agonisti


Verso la fine dell’adolescenza il giovane ha la maturità necessaria per porsi l’obiettivo di raggiungere l’ambito traguardo della cintura nera, che può essere ottenuta non appena le capacità tecniche e fisiche saranno adeguate. Il I° Dan non rappresenta affatto un punto di arrivo, ma un importante passaggio verso un livello di karate che si arricchirà sempre più di consapevolezza. Quest’età è il periodo migliore per approfondire gli aspetti agonistici della disciplina. Infatti il fisico, ormai sviluppato, può sostenere allenamenti impegnativi mentre la mente, adeguatamente formata, è in grado di sopportare la fatica delle competizioni, non lasciandosi abbattere dalle sconfitte e godendo delle vittorie. Il karate agonistico è uno sport a tutti gli effetti che può regalare molte soddisfazioni e permette di imparare a gestire situazioni in cui è richiesta una prestazione massimale e in cui non sono concessi errori.

Amatori


L’allenamento nel Karate è adeguato ad ogni fascia d’età, non essendo mai troppo tardi per cominciare. La disciplina è, infatti, in grado di donare benessere a chiunque abbia la pazienza di scoprirla e praticarla con costanza. Gli esercizi di allungamento e il controllo della respirazione mantengono giovane il fisico mentre la concentrazione e il silenzio, alternati da tecniche esplosive effettuate con il massimo della forza, allontanano le preoccupazioni e i problemi della vita quotidiana regalando momenti di pace. Inoltre l’equilibrio, la consapevolezza di sè e del proprio posto nel mondo sono alcuni degli aspetti propri della pratica in età matura, sviluppati anche grazie allo studio approfondito della difesa personale.